Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

I manifestanti: via i politici vicini a Ben Ali

Tunisia: poderoso sit-in dinanzi alla sede del Governo

Centinaia di cittadini sventolano bandiere e cartelli

Tunisia: poderoso sit-in dinanzi alla sede del Governo
23/01/2011, 12:01

TUNISI - Continua a rimanere alta la tensione in Tunisia: le proteste della popolazione, che chiede un cambiamento vero a livello governativo e non un semplice riciclo con nomi ancora collegati alla vecchia e corrotta amministrazione, coinvolgono infatti ancora diverse città.
A Tunisi, di fronte alla sede dell'esecutivo, alcune centinaia di persone si sono radunate per un sit-in di protesta. I manifestanti sventolano la bandiera tunisina, espongono cartelli ed urlano slogan anti-governativi. La richiesta è semplice quanto pressate: via ogni ministro ed ogni politico ancora collegato, anche solo in maniera indiretta, allo spodestato Ben Ali ed alla sua numerosa famiglia.
La polizia presidia la piazza, ma il clima è pacato e non sembrano preannunciarsi scontri. Come conferma anche l'Ansa, in ultimo,  alcune decine di dipendenti del Comune di Tunisi manifestano davanti alla sede del municipio, lamentando le condizioni di lavoro e i bassi salari. Nello stato Africano sembra oramai avviato un circolo virtusolo di proteste che non darà tregua al governo d'interim e che ribadirà la volontà popolare di reale rinnovamento fino allo stremo.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©