Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

I mass media turhi accusano i curdi dell'attentato

Turchia: bomba vicino la sede del partito di Erdogan, 10 feriti


Turchia: bomba vicino la sede del partito di Erdogan, 10 feriti
01/03/2012, 09:03

ISTANBUL (TURCHIA) - Una bomba è esplosa questa mattina ad Istanbul, capitale della Turchia, vicino ad una sede del partito islamico conservatore Akp, quello del premier turco Recep Tayyip Erdogan. Secondo quanto riferito dal capo della Polizia in una conferenza stampa, la bomba era nascosto in una bicicletta ed è stata azionata con un telecomando alle 9,12 ora locale (le 8,12 in Italia). L'esplosione ha investito in pieno un mezzo della Polizia che staziona in quella zona - oltre alla sede dell'Akp, c'è anche la sede dell'associazione degli imprenditori islamici - quasi tutti i giorni. Dieci dei poliziotti che erano a bordo sono stati feriti, ma per ora nessuno è in pericolo di vita.
Non c'è stata ancora alcuna rivendicazione dell'attentato, ma i mass media non hanno dubbi nel puntare l'indice contro i curdi e il Pkk, il Partito dei lavoratori del Kurdistan.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©