Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Turchia: ergastolo per l'assassino di Pippa Bacca


Turchia: ergastolo per l'assassino di Pippa Bacca
25/06/2009, 15:06

Murat Karatash, 38 anni, è stato condannato oggi in Turchia alla pena del carcere a vita per lo stupro e l'omicidio di Giuseppina Pasqualino di Marineo, in arte Pippa Bacca, artista milanese 33enne. La donna - che si spostava in autostop - fu violentata ed uccisa tra il 31 marzo - data in cui si separò da una sua compagna di viaggio - e l'11 aprile - data in cui fu scoperto il cadavere - del 2006. Karatash è stato condannato, oltre che per omicidio, anche per sequestro di persona, limitazione della libertà personale, stupro e furto. In totale, non potrà uscire per almeno 40 anni.
Soddisfazione espressa dalla madre della vittima, Elena Manzoni, per una pena che l'assassino non avrebbe potuto avere in Italia. Tuttavia è probabile che a commettere i reati siano state due o forse tre persone, non solo quindi Karatesh. Ma questo complice (o questi complici, se erano in tre)non sono mai stati trovati nè identificati

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©