Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Anche ad Ankara usata la violenza contro i manifestanti

Turchia: la polizia attacca e si riprende piazza Taksim


Turchia: la polizia attacca e si riprende piazza Taksim
12/06/2013, 09:16

ISTANBUL (TURCHIA) - Erdogan aveva promesso la tolleranza zero verso i manifestanti di piazza Taksim e tolleranza zero è stata. Nella notte la Polizia ad Istanbul ha caricato con estrema violenza i manifestanti di piazza Taksim. Sono stati utilizzati gas lacrimogeni e gas urticanti, senza risparmio; e le cariche si sono succedute alle cariche. Alla fine i manifestanti sono stati costretti a rifugiarsi a Gezi Park, contando sulle promesse del sindaco di Istanbul e dello stesso Erdogan di non mandare la Polizia nel "santuario" della rivolta. Ma anche dopo che sono entrati, è continuato il lancio di gas contro di loro. Verso le 3 di mattina gli attacchi sono cessati, ed immediatamente sono arrivati i camion per pulire ogni traccia di quanto accaduto. 
Manifestazioni controp Erdogan ci sono state anche ad Ankara, e anche lì la Polizia è intervenuta in maniera violenta, disperdendo la folla con lancio di gas e cariche ripetute. Non c'è un bilancio dei feriti (nessuno va in ospedale per evitare di essere arrestato). 
Il governo statunitense, attraverso la portavoce del Consiglio di sicurezza, ha invitato Erdogan a lasciare che il dissenso possa esprimersi liberamente e senza repressioni. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©