Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

TURCHIA: LEGITTIMO CHIUDERE AKP


TURCHIA: LEGITTIMO CHIUDERE AKP
31/03/2008, 16:03

La Corte Costituzionale turca ha dichiarato tecnicamente ammissibile la richiesta del Procuratore della Cassazione di chiudere l'AKP, il partito filo islamico attualmente al potere, e di interdire 71 dirigenti del suddetto partito, tra cui il Presidente Gul e il premier Erdogan. Da oggi inizierà un processo in due fasi: nella prima fase, si dovrà vedere se la richiesta è costituzionalmente fondata; nella seconda si vedrà quale sentenza infliggere. In pratica il partito AKP è accusato di avere violato i principi laici della Costituzione turca, approvando la legge che abroga il divieto delle donne di indossare il velo islamico e molte altre leggi, nazionali e locali.

Anche se la questione è apparentemente interna, si temono contraccolpi sulla governabilità del Paese, anche in relazione alle trattative portate avanti per il suo ingresso nella Comunità Europea.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©