Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ma sul processo ci sono ombre di pressioni politiche

Ucraina: condannata l'ex premier Timoshenko per abuso di potere


Ucraina: condannata l'ex premier Timoshenko per abuso di potere
11/10/2011, 10:10

KIEV (UCRAINA) - E' stata decisa la condanna dell'ex premier ucraino Yulia Timoshenko. Questa mattina, in aula, il giudice ha stabilito che l'ex premier è colpevole di abuso di potere a fini criminali. Sotto accusa le trattative che la stessa ebbe nel 2009 con il Primo Ministro russo Vladimir Putin, per l'importazione di gas. In particolare, le condizioni accettate sarebbero state svantaggiose per l'Ucraina, creandole un esborso maggiore quantificato in 130 milioni di euro. La quantificazione della pena verrà stabilita in un secondo momento dallo stesso giudice.
Tuttavia ci sono molti dubbi sulla linearità della sentenza. Sono molti a ritenere che si tratti di un complotto organizzato dall'attuale Presidente, Viktor Ianukovic per eliminare dalla scena pubblica l'unica persona in grado di opporsi politicamente. Da notare che da due mesi la Timoshenko è in galera per ordine del giudice che ha considerato "irriverente" il suo comportamento in aula.
Fuori dal Tribunale ci sono migliaia di sostenitori della Timoshenko, incuranti del cordone di soldati e poliziotti presente e del rischio - come già accaduto altre volte - di subire cariche violente da parte delle forze governative presenti.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©