Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ue farà accordi di scambio con l'Ucraina, la firma il 21/3

Ucraina: due morti negli scontri tra filorussi e neonazisti


Ucraina: due morti negli scontri tra filorussi e neonazisti
15/03/2014, 10:51

KHARKIV (UCRAINA) - Mancano meno di 24 ore al referendum-farsa indetto in Crimea per la secessione della regione - nelle mani dell'esercito russo - dall'Ucraina. Ma la tensione all'interno del Paese rimane alta. Come dimostra l'episodio di violenza di Kharkiv, città al confine tra Ucraina e Russia. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, tutto è iniziato quando gruppi di filo-russi si sono radunati a piazza Svoboda. All'improvviso una macchina è passata, sparando diversi colpi sulla folla e fuggendo via. DIversi gruppi di filorussi, armati di bastoni e spranghe, sono andati alla ricerca dell'auto, trovandola nelle vicinanze di un noto ritrovo dei "gruppi Bandera" (dal nome di un nazionalista ucraino che si alleò con i nazisti nella Seconda Guerra Mondiale, ndr), di estrema destra. Quindi hanno fatto irruzione nella sede dell'associazione, ma qui sono stati accolti da una serie di colpi di armi da fuoco, che hanno ucciso due persone e ne hanno feriti 5. Inoltre, gli aggrediti hanno preso alcune persone come ostaggio, persone che sono state rilasciate solo dopo una lunga trattativa con la Polizia. 

Intanto il premier provvisorio ucraino, Arseni Iatseniuk, ha annunciato che il prossimo 21 marzo verrà firmato l'accordo con la Ue per l'associazione e il libero scambio. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©