Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'esplosione forse è stata causata da una fuga di gas metano

Ucraina, esplosione in miniera: 16 morti

Dieci operai risultano dispersi e due feriti

Ucraina, esplosione in miniera: 16 morti
29/07/2011, 09:07

KIEV (UCRAINA) - Almeno sedici minatori hanno perso la vita e altri dieci risultano dispersi a causa di un'esplosione verificatasi questa notte, poco dopo le 2,00, all'interno di una miniera in Ucraina. A renderlo noto è l'agenzia Interfax, che cita fonti ufficiali della Protezione Civile locale.
Il ministero delle Situazioni d'emergenza ha riferito che la tragedia ha avuto luogo nella miniera di Sukhodolskaia-Vostochnaia, situata nella regione di Lugansk, nell'Est del Paese, dove 28 operai stavano lavorando ad oltre 900 metri di profondità. Di questi, due uomini che erano rimasti feriti sono stati tratti in salvo e trasferiti all'ospedale più vicino, dove sono attualmente ricoverati.
Quest'ultimo incidente è stato provocato, probabilmente, da una fuga di gas metano. Quella di Sukhodolskaia-Vostochnaia, tuttavia, oltre ad essere una delle più ricche, è anche una delle miniere più pericolose dell'Ucraina, attiva dal 1980. Il 9 giugno del 1992 un'esplosione di gas e polvere di carbone ha provocato 63 vittime e oltre 100 feriti. Un incidente analogo, il 13 agosto 2006, ha causato otto morti e cinque feriti. Infine, appena un mese fa, vi era scoppiato unincendio; in quell'occasione, tuttavia, non ci sono stati feriti, nè vittime.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©