Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Ma si teme un raddoppio del prezzo del gas

Ucraina: Fmi pronto a prestare 18 miliardi


Ucraina: Fmi pronto a prestare 18 miliardi
27/03/2014, 10:14

KIEV (UCRAINA) - Arriva una buona notizia per l'Ucraina: il Fondo Monetario Internazionale è pronto a prestare al Paese una somma compresa tra i 14 e i 18 miliardi, come richiesto da Kiev. A cui si aggiungerebbero una decina di miliardi provenienti dalla Ue. In cambio l'Fmi chiede di modificare alcune regole sulle operazioni bancarie e di cambio, maggiore trasparenza interna, controllo sui conti pubblici e una liberalizzazione del mercato dell'energia. 

Intanto però l'Ucraina teme che, se Gazprom dovesse mantenere le sue minacce, a partire dal primo aprile potrebbero trovarsi a pagare il gas 48 centesimi al metro cubo, anzichè 26,85 centesimi come adesso. Una misura che raddoppierebbe i costi del riscaldamento, aumentando l'inflazione che già per quest'anno è prevista tra il 12 e il 14%. Contemporaneamente però Gazprom ha avuto l'ordine dal governo russo di investire abbondantemente in Crimea nella costruzione di nuovi gasdotti, per aggirare da sud l'Ucraina. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©