Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Nel paese è “caccia” ai separatisti

Ucraina: Operazione “anti-terrorismo”, 70 arresti

Manifestanti filo-russi occupato edifici governativi

Ucraina: Operazione “anti-terrorismo”, 70 arresti
08/04/2014, 10:03

KIEV - Operazione “anti-terrorismo” in Ucraina, dove nella città di Kharkiv, sono stati arrestati, dopo un blitz nell’edificio dell’amministrazione regionale, circa 70 separatisti.

La notizia è stata data dal ministro dell'Interno ucraino Arsen Avakov che sulla propria pagina Facebook, ha scritto che "è stata sferrata un'operazione anti-terrorismo. Il centro della città è bloccato con le stazioni della metropolitana chiuse. Non preoccupatevi. Una volta finito, le riapriremo".

Il ministero dell'Interno ucraino ha riferito che le persone arrestate sono sospettate tra le altre cose di "attività illegale legata al separatismo, organizzazione di disordini di massa, danni alla salute".

Dal canto suo, la Russia, attraverso il proprio ministero degli Esteri ha chiesto alle autorità di Kiev di smettere di ammassare nella parte sudorientale dell'Ucraina forze militari per reprimere le proteste anti-governative.

"Chiediamo l'immediata sospensione dei preparativi militari che potrebbero portare allo scoppio di una guerra civile", dice una nota del ministero.

Manifestanti filo-russi domenica notte hanno occupato edifici governativi nelle città di Luhansk e Donetsk, oltre che a Kharkiv, chiedendo un referendum sul passaggio sotto la Russia.

 

 

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©