Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il nuovo bando prevede condizioni difficili per i rom

Ue: aperto procedimento contro la Regione Lazio per discriminazione contro i rom


Ue: aperto procedimento contro la Regione Lazio per discriminazione contro i rom
15/05/2019, 13:12

ROMA - L'Unione Europea si prepara ad aprire una procedura di infrazione contro la Regione Lazio, a causa del bando per l'asegnazione delle case popolari. Infatti, secondo quel bando, per poter partecipare all'assegnazione delle case bisogna dimostrare la propria residenza e il fatto di aver avuto uno sfratto. Ma è noto che per i rom sono due condizioni spesso non realizzabili: chi abita in un campo rom o in una roulotte, come fa a dimostrare la propria residenza o di aver avuto uno sfratto? Questo è considerato una violazione della direttiva europea 2000/43 in quanto discrimina i rom rispetto alle altre persone. 

Per ora non c'è alcuna decisione ufficiale. la Regione adesso potrà controargomentare per spiegare alla Ue le proprie ragioni. Dopo di che si deciderà se aprire una procedura di infrazione, che potrebbe portare a pesanti multe. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©