Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L’Italia ha votato contro

Ue: pesticidi-killer api, solo 15 Stati dicono stop


Ue: pesticidi-killer api, solo 15 Stati dicono stop
30/04/2013, 11:10

BRUXELLES -  Per due anni alcuni pesticidi-killer per la sopravvivenza delle api  saranno messi al bando. Secondo quanto  riferisce l’agenzia Ansa,  la Commissione europea,  introdurrà  il divieto  precisando che il Comitato Ue di appello riunitosi a Bruxelles non ha espresso una maggioranza contraria alla proposta della Commissione: 15 stati hanno votato a favore, 7 con l'Italia contro, 4 le astensioni.  Il no dell'Italia e' legato all'introduzione da parte di Bruxelles di nuovi divieti per i “trattamenti foliari”.  La Commissione europea, pur proponendo lo stesso approccio per lottare contro la moria della api, ha tuttavia esteso la proposta iniziale con una serie di condizioni più restrittive nell'applicazione delle misure. Interventi, si apprende da fonti comunitarie, che hanno oggi indotto l'Italia a votare contro nel Comitato europeo di appello mentre, il 15 marzo scorso, nel precedente Comitato di esperti europei, aveva votato a favore della proposta della Commissione europea.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©