Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

UE: SCHEDATURA ROM NON VIOLA NORME COMUNITARIE


UE: SCHEDATURA ROM NON VIOLA NORME COMUNITARIE
04/09/2008, 13:09

Secondo quanto riferito da Michele Cercone, portavoce del Commissario Europeo alla Giustizia, Libertà e Sicurezza, Jacques Barrot, le norme sulla sicurezza fatte dal governo italiano non autorizzano la raccolta di dati in base all'etnia o alla religione delle persone censite e quindi non violano la legge. Inoltre, ha aggiunto che "le impronte digitali vengono prese quando è necessario identificare una persona senza documenti e quindi solo come extrema ratio".

A questo punto resta da chiedere se qualcuno a Bruxelles ha mai visto i moduli utilizzati durante la schedatura dei rom, nei quali moduli venivano compilate anche le voci "etnia" e "religione". SI vede che nessuno li ha informati.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©