Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Non è stata ancora indicata l'entità della cifra

Ue, tagli ai fondi per la Tav

Decisione causata dai ritardi nei lavori

Ue, tagli ai fondi per la Tav
07/07/2011, 20:07

TORINO - I fondi comunitari assegnati alla Tav Torino - Lione subiranno altri tagli. Decisione causata dai ritardi nei lavori. Tuttavia è confermato, secondo quanto riferisce il commissario europeo ai Trasporti, l'impegno di Bruxelles per la realizzazione dell'opera.
Bruxelles considera infatti che si tratta di uno dei principali corridoi di trasporto europeo per il collegamento tra la penisola iberica e l'Europa centrale. Per il ritardo nell'esecuzione dei lavori sono previsti, dunque, tagli ai fondi Ue che con molte probabilità aumenteranno. Decisione che arriva dopo la sforbiciata di 9 milioni di euro già messa a segno con l'ultima revisione dell'andamento dei progetti transeuropei di trasporto nell'ottobre 2010.
Tuttavia non è ancora stata indicata l'entità della cifra, probabilmente la decisione è rinviata al prossimo autunno quando la decisione sul finanziamento sarà rivista. Bruxelles quindi concede ancora qualche mese anche se per il momento, spiega Bruxelles, manca una prospettiva chiara.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©