Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

In occasione della XXVI Giornata Mondiale della Gioventù

Ultimo giorno di Papa Benedetto XVI in Spagna


Ultimo giorno di Papa Benedetto XVI in Spagna
21/08/2011, 09:08

MADRID – Oggi ultimo giorno della visita di Benedetto XVI in Spagna,  in occasione della XXVI Giornata Mondiale della Gioventù.  Sarà celebrata la messa solenne nell'aeroporto Cuatro Vientos, lo stesso che ieri sera ha ospitato la veglia di preghiera con oltre un milione di giovani arrivati da tutto il mondo. A sorprendere i giovani,  ieri sera, un fortissimo temporale abbattutosi sulla zona  dell’ aeroporto che ha costretto il Papa ad interrompere il suo discorso per una decina di minuti. Oggi al termine della messa   Ratzinger reciterà  l'Angelus, durante il quale annuncerà  anche che la prossima Gmg che si terrà a Rio de Janeiro nel 2013. In  programma anche il passaggio della Croce della Gmg alla rappresentanza della delegazione di giovani brasiliani che ospiteranno il prossimo mega-raduno. Alla messa saranno presenti anche i reali di Spagna, Juan Carlos e la regina Sofia. Successivamente il Papa pranzerà  con i cardinali di Spagna e con  il seguito papale presso la Nunziatura apostolica. Nel pomeriggio, alle 17.30, dopo l'incontro con i volontari della GMG, il Papa lascerà la capitale spagnola, per fare rientro, in serata, a Castel Gandolfo.
La Giornata mondiale della gioventù, spesso chiamata con l'acronimo GMG in Italiano o WYD in inglese, è un incontro internazionale di spiritualità e cultura rivolto ai giovani promosso dalla Chiesa cattolica, su iniziativa del Papa. Essa viene celebrata secondo due modalità: A livello internazionale, ogni due o tre anni in una specifica città del mondo scelta volta per volta dal Pontefice, con un grande raduno che avviene secondo modalità consolidate negli anni e con un grande numero di partecipanti da ogni parte del mondo. Nel luglio del 2008 a Sydney si è svolto il decimo incontro internazionale al quale hanno partecipano circa mezzo milione di giovani.  A livello diocesano, negli anni in cui non si svolge la GMG internazionale, in occasione della Domenica delle Palme. Gli incontri sono organizzati su iniziativa delle varie diocesi mondiali e in Piazza san Pietro a Roma con il Papa.  

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©