Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Venduto ad un'asta organizzata da Christie's

Un ritratto di Picasso venduto a 9ml di euro


Un ritratto di Picasso venduto a 9ml di euro
03/02/2010, 20:02

LONDRA - A quanto pare passano gli anni ma non il fascino assoluto che Pablo Picasso riesce ad esercitare sui collezionisti. Durante un'asta di pezzi d'arte moderna e impressionista organizzata ieri sera a Londra da Christie's, un ritratto che l'artista fece alla sua seconda consorte Jacqueline è stato infatti venduto all'esorbitante cifra di 9 milioni di euro.
"Tete de femme (Jacqueline)", è stato acquistato per 8,1 milioni di sterline corrispondenti a 9 milioni di euro. Il valore raggiunto al termine dell'asta ha praticamente doppiato quello di 4 milioni circa stimato all'inizio della gara di vendita. Il quadro, terminato nel 1963, non veniva esposto dal 1967 e, dall'epoca, non si è mai separato dalla sua collezione originaria. Riguardo al soggetto, Jacqueline, si racconta che la donna avesse un collo corto e tozzo e che, Picasso, ne stravolgeva volutamente e provocatoriamente le dimensioni. Lo stesso "allungamento" si nota appunto in Tete De Femme.
Altra curiosità riguarda il secondo classificato tra i quadri venduti a prezzo più alto. Battuto a 7,1 milioni di sterline si aggiudica il secondo gradino l'opera "La Gitane" dell'artista olandese
Kees van Dongen.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©