Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La popolazione ha chiesto in massa le sue dimissioni

Ungheria: si dimette il presidente, aveva copiato la tesi di laurea


Ungheria: si dimette il presidente, aveva copiato la tesi di laurea
02/04/2012, 14:04

BUDAPEST (UNGHERIA) - Alla fine si è arreso alle proteste di piazza: Pal Schmitt, Presidente dell'Ungheria lascia il suo posto; toccherà al premier Orban e alla sua maggioranza a scegliere un altro da mettere al suo posto.
La causa delle dimissioni è quasi banale: si è scoperto che la sua tesi di laurea sulla storia dei giochi olimpici, del 1992, è stata copiata di sana pianta da uno studio di un esperto del ramo, il bulgaro Georgiev. Poche ore prima si era conclusa una manifestazione che ne chiedeva questo gesto, a cui hanno partecipato non solo esponenti dei partiti di opposizione, ma anche del partito che lo sostiene.
Questo complica le cose per Viktor Orban, già alle prese con una situazione pericolosissima, per il suo Paese. Isolata politicamente, a causa della netta impronta autoritaria che il premier ha dato grazie ad una maggioranza superiore ai due terzi in Parlamento, Budapest è sull'orlo del default. La sua moneta, il fiorino, vale sempre di meno; dovrà trovare a breve 20 miliardi per rifinanziare il proprio debito pubblico; e i contatti con Bce, Ue ed Fmi sono bloccati, come ripicca dello stesso Orban per le critiche provenienti dagli altri Paesi europei sulle norme autoritarie approvate nel Paese. Ed ora anche questa grana ulteriore.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©