Dal mondo / America

Commenta Stampa

Uomo muore sotto metro New York, donna confessa

E’ stata spinta da odio razziale

Uomo muore sotto metro New York, donna confessa
30/12/2012, 17:00

NEW YORK - Ha confessato la donna ispanica sospettata di aver ucciso un uomo. Si tratta di Erike Mendez, 31 anni, che ha spinto sotto il treno della metropolitana un immigrato indiano di 41 anni. “Odio gli induisti e i musulmani, da quando hanno buttato giù le Torri Gemelle nel 2001”, con queste parole ha dichiarato di essere l’autrice dell’omicidio. Erika è ora reclusa nell’ospedale di Brooklyn. La donna è stata presa grazie alla segnalazione di alcune persone che l’hanno riconosciuta nelle immagini delle telecamere a circuito chiuso della metropolitana. L’episodio è avvenuto giovedì intorno alle 20 alla fermata 40 Lowery Station di Queens di New York. Il procuratore distrettuale Richard A. Brown ha dichiarato che : “L'imputata è accusata di aver realizzato il peggiore incubo di qualsiasi viaggiatore della metro". 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©