Dal mondo / America

Commenta Stampa

E' polemica perchè era stato scarcerato sulla parola

USA: è ancora caccia all'uomo per il killer dei poliziotti


USA: è ancora caccia all'uomo per il killer dei poliziotti
01/12/2009, 14:12

USA - Continua la caccia a Maurice Clemmens, 37 anni, accusato di avere ucciso alcuni giorni fa quattro poliziotti in un coffee-shop a Tacoma, nello stato di Washington. La polizia locale era convinta di avere individuato la casa in cui Clemmens si nascondeva, e vi ha fatto irruzione, con lancio di gas lacrimogeni e granate accecanti, ma all'interno dell'abitazione non c'era nessuno.
Intanto montano le polemiche, perchè non è la prima volta che Clemmens commette un reato. Condannato nel 1990 ad una lunga detenzione per una serie di rapine, fu graziato dall'allora governatore Mike Huckabee, in quanto all'epoca dei fatti aveva 17 anni e nonostante il parere contrario del procuratore distrettuale. Ma poco dopo essere uscito, era stato nuovamente arrestato per avere violato le disposizioni per lo sconto di pena. Liberato ancora una volta sulla parola, era stato arrestato con l'accusa di avere violentato un minore e aveva anche una denuncia per l'aggressione a due poliziotti. Di nuovo liberato sulla parola, ha organizzato l'omicidio dei quattro uomini in divisa. Per questa serie di atti di perdono,
Huckabee potrebbe essere chiamato a rispondere, nel caso in cui si presentasse alle primarie del 2012 come candidato, dell'accusa di essere troppo morbido nei confronti dei criminali.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©