Dal mondo / America

Commenta Stampa

Sfidante repubblicano deciso ed aggressivo

Usa 2012, confronto Tv: Romney batte Obama

CNN: "sembrava che Obama non volesse fronteggiare Romney"

Usa 2012, confronto Tv: Romney batte Obama
04/10/2012, 09:43

DENVER - Il primo faccia a faccia tra i due candidati alla presidenza americana ha riservato un vero e proprio  colpo di scena,  Romney-Obama uno a zero. Lo sfidante repubblicano è stato deciso ed  aggressivo  nel colpire l'avversario sui temi di economia e lavoro, e il presidente in carica meno convincete ma, soprattutto, sulla difensiva, incapace di incalzare il suo avversario. Un esito, dopo un'ora e mezzo di faccia e faccia, subito sottolineato da un sondaggio della Cnn secondo cui e' stato Romney, a uscire vittorioso con il 67% delle preferenze contro il 25% di Obama.  Nel primo dibattito presidenziale, moderato dal famoso giornalista della PBS Jim Leher, si e' svolto secondo il copione previsto con l'economia che ha fatto da padrona. Barack Obama e' partito all'attacco sulle tasse mentre lo sfidante repubblicano per la Casa Bianca, Mitt Romney, ha ribattuto su quello che e' considerato il vero tallone di Achille del presidente americano: l'alto livello del tasso di disoccupazione, sopra l'8%.  Duro commento del Washington Post: "sembrava che Obama volesse essere altrove".  Dello stesso avviso il famoso giornalista politico della Cnn, John King. "Sembrava che Obama non volesse fronteggiare Romney".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©