Dal mondo / America

Commenta Stampa

USA: "Aboliamo la pena di morte, costa troppo"


USA: 'Aboliamo la pena di morte, costa troppo'
26/02/2009, 12:02

Il governatore del Maryland ha stupito molti, denunciando pubblicamente gli eccessivi costi che derivano dalle condanne a morte. Martin O'Malley - questo il nome del governatore - ha fatto uno studio su 1227 casi di sentenza di pena capitale, e ha visto che ciascuno di questi casi ha portato un costo medio di 1,8 milioni di dollari; mentre la detenzione a vita di un detenuto ha un costo medio di 1,1 milioni. La differenza sta nel fatto che nel caso della pena capitale aumentano le spese del processo, i ricorsi, la sorveglianza; e questo aumenta al punto che una pena di morte ottenuta può arrivare a costare tre milioni di dollari.
Tuttavia questa è ancora una posizione di minoranza, in un Paese che invece ha una forte componente che vuole il mantenimento della pena capitale. E a nulla valgono le statistiche, che dimostrano come quasi la metà dei condannati a morte siano innocenti. Tra gli Stati dove è forte il movimento favorevole alla pena di morte, primeggiano quelli del Sud, come Texas e Virginia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©