Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

L’annuncio del presidente Karzai al Wall Street Journal

Usa, Afghanistan e Talebani: al via i negoziati a tre

“Colloqui di pace”, per fermare dieci anni di guerra

Usa, Afghanistan e Talebani: al via i negoziati a tre
16/02/2012, 18:02

ROMA – Negoziati segreti a tre, tra il governo americano, quello dell’Afghanistan e i Talebani. L’annuncio arriva direttamente dal presidente afghano Hamid Karzai, che ne parla in un’intervista al “Wall Street Journal”, che a sua volta ne pubblica un’anticipazione on line. Si tratta di colloqui di pace, che rientrano nella serie di sforzi “per porre termine ad una guerra – ha detto Karzai – che dura da dieci anni”: si è dinanzi a un passo molto importante, il cui obiettivo è giungere a negoziati di pace veri e propri nel giro di qualche mese.
Secondo alcune voci, il governo di Karzai sarebbe stato escluso dai contatti tra Usa e Talebani, perché questi ultimi che non gradirebbero il coinvolgimento di un’amministrazione locale, a loro dire, “fantoccio di Washington”. Tuttavia il “Wall Street Journal” scrive che Karzai ha detto che i Talebani sono “definitivamente” interessati a un accordo di pace per porre fine alla guerra decennale in Afghanistan, e che tutte e tre le parti sono coinvolte nelle discussioni. Lo stesso Karzai non ha voluto svelare però dettagli circa questi contatti a tre che si starebbero consumando.
Sulla questione è intervenuto anche il segretario generale della Nato, Anders Fogh Rasmussen: “Più manterremo forte la pressione militare sui Talebani, più chance avremo di far capire loro che non ci sono soluzioni militari e che è meglio se si siedono al tavolo dei negoziati”.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©