Dal mondo / America

Commenta Stampa

USA: arrestate 7 persone accusate di preparare la Jihad


USA: arrestate 7 persone accusate di preparare la Jihad
28/07/2009, 12:07

Sette persone, tutti cittadini americani, sono state arrestate dall'FBI in Carolina del Sud, con l'accusa di stare preparando attentati in Israele e Giordania, per una Jihad (guerra santa, ndr) internazionale. A capo del gruppo ci sarebbe stato tale Daniel Patrick Boyd, detto "Saifullah", 39 anni, che combatteva in Afghanistan e Pakistan tra il 1989 e il 1992. Insieme a lui sarebbero stati arrestati anche i suoi figli, Dylan e Zakyra, rispettivamente di 22 e 20 anni. Gli altri quattro arrestati sono: Omar Aly Hassan, cittadino americano nato negli Stati Uniti, Hysen Sherifi, un kosovaro con residenza permanente nel Paese, mentre Hiyad Yaghi e Anes Subasic sono naturalizzati americani.
Questa è la notizia ufficiale. Ma mancano alcuni dati. Innanzitutto Boyd, se tra il 1989 e il 1992 combatteva in Afghanistan, vuol dire che lavorava per l'esercito americano o per la CIA ed era stato mandato là a combattere contro i russi. C'è da capire cosa ha fatto Boyd in questo tempo e come mai adesso se ne sia pubblicizzato l'arresto. La cosa è molto molto strana.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©