Dal mondo / America

Commenta Stampa

USA: arrestato analista Cia che diffuse filmati militari



USA: arrestato analista Cia che diffuse filmati militari
08/06/2010, 15:06

USA - Bradley Manning, giovane analista Cia di 22 anni, è stato arrestato con l'accusa di avere divulgato materiale coperto da segreto. In particolare è stato accusato di avere consegnato al sito Wikileaks.com alcuni filmati tratti dalle telecamere di bordo dei mezzi militari. In particolare consegnò il video dell'omicidio di Namir Noor Eldeen, giornalista della Reuters, e del suo cameraman, insieme alle guardie che li scortavano, fatto da un elicottero da guerra Apache, che li uccise tutti con la mistragliatrice pesante a tiro rapido che è in dotazione.
La sua colpa è stata quella di fare lo sbruffone, come spesso succede ai giovani. Su Internet si è vantato di avere passato centinaia di migliaia di video al sito statunitense con Adrian Lamo, un ex hacker che ha immediatamente avvertito le autorità. Adesso Manning è chiuso in una prigione del Kuwait, probabilmente per poterlo interrogare senza badare alle leggi. Infatti contro di lui non è stata ancora formalizzata alcuna accusa, nè si sa se avrà la possibilità di avere un avvocato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©