Dal mondo / America

Commenta Stampa

L'arresto è avvenuto in Canada il primo dicembre

Usa: arrestato il numero 2 di Huawei. E' crisi diplomatica


Usa: arrestato il numero 2 di Huawei. E' crisi diplomatica
06/12/2018, 16:17

WASHINGTON (USA) - La crisi commerciale tra Stati Uniti e Cina rischia di diventare una crisi diplomatica. Infatti il primo dicembre scorso è stata arrestata in Canada Meng Wanzhou, figlia del fondatore della Huawei (società che produce telefonini, televisori ed altri prodotti di elettronica) e attuale amministratore delegato della società. L'accusa è quella di non aver interrotto i rapporti commerciali con l'Iran, come previsto dalle sanzioni Usa. Infatti c'è questo perverso meccanismo per cui gli Usa colpiscono tutte le società che fanno affari con chi a loro non sta bene. 

L'arresto tuttavia è stato duramente contestato dalla Cina, essendo la Wanzhou una cittadina cinese. E quindi adesso il governo di Pechino ha protestato con Washington. Il risultato è stato un calo di tutte le Borse asiatiche, preoccupate di una guerra commerciale che coinvolgerebbe anche gli altri Paesi dell'area asiatica. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©