Dal mondo / America

Commenta Stampa

Per proteggere l’ambasciata americana

Usa: Barack Obama annuncia invio unità speciali in Iraq


Nella foto il presidente americano Barack Obama
Nella foto il presidente americano Barack Obama
17/06/2014, 10:01

WASHINGTON – Il  presidente americano Barack Obama in una lettera inviata al Congresso ha annunciato che gli Stati Uniti invieranno un’unità speciale dell’esercito in Iraq, composta da 275 uomini, per proteggere l’ambasciata Usa e gli americani che lavorano lì.  Questa unità , ha spiegato  Obama, “rimarrà in Iraq fino a quando lo richiederà la situazione di sicurezza”.

In merito alla questione,  il portavoce del Pentagono John Kirby,  ha riferito che 170 militari sono arrivati a Baghdad nel fine settimana. Altri 100 verranno trasferiti per gestire aeroporti, qualora fosse necessario,  per contribuire alla sicurezza.  “La sicurezza del personale che lavora nelle delegazioni diplomatiche straniere è la nostra massima priorità”, ha sottolineato Kirby.

Finora in Iraq erano presenti tra i 200 ed i 300 soldati per proteggere le strutture americane e sostenere le forze di sicurezza irachene.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©