Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

USA chiede ad Israele di congelare gli insediamenti per un anno


USA chiede ad Israele di congelare gli insediamenti per un anno
06/08/2009, 12:08

Nuova richiesta del Presidente USA Barack Obama - questa volta attraverso il suo inviato speciale George Mitchell - al governo israeliano affinchè fermi i programmi di ampliamento degli insediamenti illegali di coloni che, dopo le elezioni del governo di estrema destra, hanno avuto un notevole potenziamento. Infatti, anche i mass media non ne hanno parlato, centinaia di palestinesi sono stati uccisi o scacciati dalle loro case per consentire ai coloni israeliani, che si trovano in territorio palestinese, di impadronirsi di terreni che non gli appartengono. Il tutto in aperta violazione di tutti gli accordi sottoscritti in passato, compresa la Road Map.
In base all'esperienza già vista, anche questa volta Israele risponderà di no; oppure dirà di sì ma senza fermare le espansioni programmate. Come non si fermano le evacuazioni forzate dei cittadini israeliani di origine araba. Anche ieri una intera famiglia araba si è svegliata con la polizia in casa ed un ultimatum di lasciare la casa entro poche ore, altrimenti sarebbero stati sbattuti fuori con la forza.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©