Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Rischia al massimo due anni di prigione

USA chiedono ufficialmente estradizione di Polanski


USA chiedono ufficialmente estradizione di Polanski
23/10/2009, 15:10

Gli Stati Uniti hanno ufficialmente chiesto alla Svizzera l'estradizione di Roman Polanski, il regista di origine polacca, attualmente detenuto in Svizzera, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emanato negli USA nel 1978. Infatti Polanski è accusato di violenza sessuale nei confronti di una ragazza di 13 anni, dopo che la stessa era stata drogata. La ragazza in realtà, allora come oggi, ha sostenuto che il rapporto era consenziente.
In ogni caso, secondo quella che è la legge svizzera, se la richiesta di estradizione verrà accolta, Polanski potrà essere processato solo per i reati indicati nella richiesta stessa. E l'unico reato indicato è quello di rapporti sessuali con minori, reato che in California è punito con una pena massima di 2 anni di reclusione. In ogni caso, non dovrebbe rispondere dell'accusa di essersi sottratto alla giustizia americana.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©