Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

USA: E' STATA RICONOSCIUTA L'ESISTENZA DELLA "SINDROME DA GUERRA DEL GOLFO"


USA: E' STATA RICONOSCIUTA L'ESISTENZA DELLA 'SINDROME DA GUERRA DEL GOLFO'
18/11/2008, 13:11

Sin da quando finì la prima Guerra del Golfo, nel 1991, molti reduci dell'esercito americano cominciarono ad avvertire degli strani sintomi: problemi digestivi, mal di testa persistenti, difficoltà cognitive, dolori cronici, stanchezza, malformazioni - spesso gravi - ai figli nati dopo il ritorno dei reduci a casa. E' da molto che questi sintomi, la cui causa non è nota, vengono raggruppati sotto la definizione di "sindrome della Guerra del Golfo", che ha colpito circa 175 mila soldati. Adesso questa sindrome è stata riconosciuta ufficialmente dal Congresso, e quindi ci saranno adesso delle ricerche per avere trattamenti adeguati. Tra le possibili cause: avvelenamento dai residui dell'uranio impoverito usato per distruggere i carri armati nemici; un farmaco che avrebbe dovuto proteggere i soldati dai gas nervini; avvelenamento da pesticidi o intossicazione dai fumi degli incendi dei pozzi petroliferi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©