Dal mondo / America

Commenta Stampa

Aumentano le vittime in Texas. Ci sono anche 5 pompieri

Usa: Esplode fabbrica di fertilizzanti. Enorme nube tossica

Chiuso il traffico aereo sopra West


Usa: Esplode fabbrica di fertilizzanti. Enorme nube tossica
18/04/2013, 12:00

AUSTIN (TEXAS - STATI UNITI) - Una fortissima esplosione è avvenuta in un impianto di fertilizzanti nella cittadina di West, in Texas. Si parla di almeno 2 morti. Non si conoscono le conseguenze dello scoppio, ma secondo le prime informazioni, gli ospedali sono stati allertati per ospitare almeno un centinaio di feriti. Sul luogo dell'incidente sono entrate in azione diverse squadre di vigili del fuoco per domare l'incendio.
L'esplosione, avvenuta poco prima delle 20 ora locale, è stata così forte da essere percepita ad almeno 70 chilometri di distanza. "Stiamo monitorando la situazione, raccogliendo dettagli e informazioni - ha detto il governatore del Texas, Rick Perry -. Abbiamo mobilitato risorse dello Stato per aiutare le autorità locali e le nostre preghiere vanno agli abitanti di West e ai loro primi soccorritori". Molti gli edifici danneggiati dall'esplosione. "Sono ancora tante le case crollate dove credo ci sia tanta gente in trappola. Temo che ci siano molti morti" ha detto un medico del pronto intervento, George Smith. Anche lo sceriffo di West ha parlato di uno scenario apocalittico. L'incendio si è propagato velocemente in tutta l'aria e si è sollevata un'enorme colonna di fumo. Si teme soprattutto la diffusione di una nube tossica. E' forte l'odore di  ammoniaca e di altre sostanze chimiche fortemente tossiche.
Le autorità hanno ordinato l'evacuazione dei 2800 abitanti della cittadina texana. C'è anche la paura che possa scoppiare un secondo serbatoio presente nella fabbrica.

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 12:00 

E' ancora provvisorio il bilancio delle vittime dell'incidente avvenuto nella fabbrica di fertilizzanti di West, nel Texas. Sono centinaia i feriti, dieci gli edifici in fiamme e una sessantina le case rase al suolo nel raggio di cinque chilometri. Tra le vittime, ci sono almeno 5 vigili del fuoco e un agente di polizia. Si sta ancora lavorando per estrarre i dispersi dalle macerie delle automobili e delle case.
L'esplosione è stata talmente potente da provocare un sisma di magnitudo 2.1. E' quanto ha rilevato l'istituto geofisico americano Usgs. La Federal Aviation Authority, l'ente per l'aviazione civile Usa ha chiuso al traffico tutta la zona sovrastante l'esplosione della fabbrica di fertilizzanti di West. Le autorità locali, inoltre, hanno deciso la chiusura di tutte le scuole per il resto della settimana.

 

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©