Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

USA: FALLISCE ANCHE WAMU, MENTRE L'ACCORDO AL CONGRESSO SI ALLONTANA


USA: FALLISCE ANCHE WAMU, MENTRE L'ACCORDO AL CONGRESSO SI ALLONTANA
26/09/2008, 10:09

Washington Mutual, la più grande banca di mutui privata americana, è fallita. La FDIC, l'organismo federale di supervisione sui depositi bancari, ne ha disposto il fallimento d'autorità, visto che le sue liquidità non erano più sufficienti ad alcuna attività, trasferendone le attività alla JPMorgan Chase, altra banca di lunga storia e - si spera - di provata soldiità. Si tratta del più grande fallimento, per una banca, della storia statunitense.

Nel frattempo, si allontana l'accordo sul finanziamento di 700 miliardi di dollari per l'economia statunitense. Ma a sorpresa, a porre resistenza ora sono i repubblicani, che non digeriscono il fatto che il loro Presidente abbia voluto fare questo piano di aiuti pubblici, in aperto contrasto con l'ideologia economica liberista.

A sorpresa, un'altra mazzata all'economia americana arriva dall'Oriente. Infatti le banche cinesi pare abbiano avuto l'ordine dal governo di non prestare più soldi a società o istituti bancari americani. E anche se ci sono smentite ufficiali, le indiscrezioni sul punto sono forti. D'altra parte però la BCE sta continuando ad iniettare liquidità sui mercati per evitare che le pressioni sui tassi diventino eccessive, a causa della crisi americana. A questo scopo, può giovarsi anche dell'aiuto della Bank of England e della Banca Federale Svizzera, e tutte e tre agiscono incoordinamento conla Federal Reserve.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©