Dal mondo / America

Commenta Stampa

Il blitz dell'Fbi sventa il pericolo, gli inquirenti sono ca

Usa: fallito attentato a Times Square


Usa: fallito attentato a Times Square
13/05/2010, 20:05

WASHINGTON - L'Fbi avrebbe sgominato con efficacia la rete di "corrieri" che finanziava dall'estero Faisal Shahzad, l'attentatore suicida pronto a colpire con un attentato Times Square. A quanto sembra, infatti, gli inquirenti sono riusciti a ricostruire il "corrente di corrieri" che agivano in Massachusetts, nella zona di Boston, di New York e nel New Jersey per poter fornire le risorse economiche necessarie al kamikaze.
Per il momento, le notizie diffuse dalla Cnn non sono certe e presentano comunque alcune lacune. Non si sa, ad esempio, se le tre persone fermate dai federali per "violezione della legge sull'immigrazione" siano in realtà direttamente collegate con il piano d'azione di Faisal. Una fonte interna all'Fbi che ha informato la Cnn sostiene infatti che, due dei tre sono cittadini pakistani il cui arresto  rientra in un'operazione collaterale a quella principale dell'attentato pianificato a Times Square. Insomma gli inquirenti diffondono con il contagocce le informazioni collegate al caso Fasal ma lasciano trapelare una notizia certa: l'ennesimo attentato ai danni degli Stati Uniti è stato sventato dalle forze di sicurezza governative. A questo punto, vista la scarsità di informazioni aggiuntive e dettagli di sorta, il piatto per i complottisti di mezzo mondo è servito ed attende solo di essere gustato.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©