Dal mondo / America

Commenta Stampa

Subito sono esplose voci allarmistiche di ogni tipo

Usa: fermato sospetto nel cimitero militare di Arlington


Usa: fermato sospetto nel cimitero militare di Arlington
17/06/2011, 15:06

WASHINGTON (USA) - Ecco cosa succede a rimanere nel cimitero militare di Arlington - uno dei più noti degli Stati Uniti, vi sono sepolti molti eori di guerra ma anche altre personalità, come l'ex Presidente Ronald Reagan - più a lungo del necessario. E' capitato oggi ad un uomo, sorpreso nel cimitero poco prima dell'alba, quando i cancelli sono ancora chiusi. E' stata rapidamente rintracciata l'auto dell'uomo, che è risultata essere posteggiata non lontano dal Pentagono, a poca distanza dal cimitero.
Ed è bastato questo a far scatenare una ridda incontrollabile di voci: che l'uomo avesse decine di manifesti inneggianti ad Al Qaeda, che fosse stato sorpreso con uno zaino contenente una bomba, che l'autovettura stessa fosse imbottita di nitrato di ammonio (una base per esplosivi, non molto potente, ma si può ricavare con facilità dai fertilizzanti; e quindi in un certo senso è in libera vendita) e così via. In realtà, l'unico provvedimento preso dalla Polizia è stato di bloccare le vie che conducono a quella zona, probabilmente come misura di sicurezza, vista la sensibilità del potenziale obiettivo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©