Dal mondo / America

Commenta Stampa

Saranno in vigore fino a settembre

Usa: firmato decreto di tagli per 85 mld dollari

“Sono stupidi e non necessari”

Usa: firmato decreto di tagli per 85 mld dollari
02/03/2013, 09:59

NEW YORK – Obama ha firmato l’agognato decreto che permetterà i tagli alle spese Usa. Ufficializzati quindi i tagli automatici, che saranno 85 miliardi di dollari fino a settembre e 1.200 miliardi di dollari in dieci anni e  che permetteranno di far aumentare il tetto del debito del 2011.
Di fatto il Presidente Americano si era più volte mostrato non favorevole a ciò, ma poiché non c’è stato un accordo in Congresso, tali provvedimenti sono stati necessari.
Anche l’ultimo tentativo di compromesso è stato vano: i leader del Congresso hanno lasciatola Casa Bianca senza alcun risultato.
A tal proposito Obama ha dichiarato senza messi termini che i tagli:
“Sono stupidi e non necessari. Avranno un effetto domino e ci costeranno 750.000 posti di lavoro”.
Standard & Poor's si è affettato a calmare gli animi e ha fatto sapere che: “I tagli avranno un impatto limitato sull'economia a condizione che non si prolunghino nel tempo”.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©