Dal mondo / America

Commenta Stampa

La relazione scoperta solo nel 2008

USA: il Giudice e il PM erano amanti, condannato fa ricorso


USA: il Giudice e il PM erano amanti, condannato fa ricorso
24/02/2010, 14:02

TEXAS (USA) - Charles Dean Hood fu condannato a morte in Texas nel 1990 per duplice omicidio: era accusato di avere ucciso una coppia presso cui aveva trovato ospitalità una notte. E fin qui non c'è alcuna questione: c'era l'accusa, c'è stato il processo... bene. Ma gli avvocati dell'imputato hanno scoperto, anche se 18 anni dopo la sentenza, che il giudice del processo Verla Sue Holland era l'amante del Pubblico Ministero del medesimo processo, Thomas O'Connors Jr. I legali dell'imputato hanno già presentato ricorso alla Corte Suprema del Texas, che però l'ha respinto sia perchè presentato troppo tardi, rispetto alla sentenza; ma anche perchè al momento della sentenza Pm e giudice, secondo quanto avevano affermato, avevano già interrotto la loro relazione extraconiugale. E soprattutto perchè il delitto era stato particolarmente efferato.
Ma Hood non si è perso d'animo e ha fatto nuovamente ricorso alla Corte Suprema, organismo di ultima istanza, questa volta supportato dai pareri di 21 ex magistrati e 30 docenti di diritto ed etica. In questo caso il ricorso è stato accolto, ma bisognerà vedere i nove giudici supremi cosa decideranno.
Resta il fatto che in questo caso i sospetti sono più che legittimi; e di conseguenza il processo rischia di essere stato gravemente invalidato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©