Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

USA: INIZIATIVE LEGALI CONTRO IL REFERENDUM


USA: INIZIATIVE LEGALI CONTRO IL REFERENDUM
06/11/2008, 09:11

Martedì scorso non si è tenuta solo l'elezione del Presidente degli Stati Uniti, poi vinta da Obama, ma anche una serie di referendum. Il più controverso si è tenuto in California. Denominato "Proposition 8", chiedeva in sostanza se la popolazione era d'accordo o no nel sostenere che il matrimonio è SOLO l'unione tra un uomo e una donna. Infatti è bene ricordare che solo da noi i referendum sono solo abrogativi e suscettibili di numerosissime limitazioni. Il referendum è stato approvato con il 52% dei sì, ma questo ha scatenato le ire dei gruppi che appoggiano il diritto degli omosessuali di avere un legame legalmente riconosciuto, come sancito anche dalla Corte Suprema dello Stato solo poche settimane fa. E così  l'American Civil Liberties Union, Lambda Legal e il National Center for Lesbian Rights, le contee di San Francisco, Los Angeles e Santa Clara ed il legale della prima coppia gay legalmente sposata nello Stato hanno avviato delle cause contro l'esito del referendum, in quanto il suo risultato punta ad annullare indebitamente l'impegno della Costituzione all'uguaglianza per tutti, discriminando un gruppo per le proprie preferenze sessuali.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©