Dal mondo / America

Commenta Stampa

La psicologa: I bambini hanno diritto ad un'infanzia normale

Usa, madre malata di cancro, giudice le sottrae i figli


Usa, madre malata di cancro, giudice le sottrae i figli
16/05/2011, 14:05

NEW YORK - Ha 36 anni ed è malata di cancro. Il tumore al seno che affligge da tre anni Alaina Giordano, italo-americana di New York sarà il motivo di un dramma ancora più grande: la perdita dei due figli, Sofia e Bud di 11 e 5 anni. E' l'ex marito Kane Snyder a portare avanti la battaglia giudiziaria contro Alaina, dopo anni di tradimenti e violenze. Nel corso della malattia l'ha anche lasciata sola e senza denaro per andare a lavorare a Chicago. E' stata un giudice donna del Nord Carolina, Nancy Gordon a decidere di sottrarle definitivamente i figli. La psicologa forense Helen Brantley spiega: "Il decorso della malattia è ignoto e quindi maggior contatto i figli hanno col genitore non malato, meglio sarà per loro. I bambini vogliono un’infanzia normale e questa non è possibile con un genitore malato". Mentre l'opinione pubblica americana prende a cuore la sua storia, il prossimo 17 giugno i bambini dovranno lasciare la madre.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©