Dal mondo / America

Commenta Stampa

La 65enne è stata aggredita da uno squilibrato senza motivo

Usa: muore donna data alle fiamme in un ascensore


Usa: muore donna data alle fiamme in un ascensore
18/12/2011, 18:12

NEW YORK- La regia è la mente di uno squilibrato, la protagonista invece una dipendente di un ufficio postale. La storia che stiamo raccontando, però, ha poco a che vedere con i film horror. Trattasi di storia terribilmente vera. Ed atroce come poche. Una donna entra in ascensore e viene aggredita da uno sconosciuto che le dà fuoco. È accaduto negli Stati Uniti ad una 65enne: assassinata da un folle che, vestito da disinfestatore, le ha gettato addosso della benzina per poi tramutarla in una torcia umana. Le telecamere di sorveglianza hanno ripreso tutto: l'assassino ha atteso la sua vittima al quinto piano di un edificio di appartamenti.  Quando le porte dell'ascensore si sono aperte, ha cosparso sistematicamente la sua vittima con il liquido infiammabile che aveva in un contenitore sulle spalle. Quindi, le ha lanciato contro una bottiglia molotov e infine, con un accendino da barbecue, ha appiccato le fiamme.
La vittima si chiamava Doris Gillespie, di Brooklyn, e lavorava all'ufficio postale del quartiere, dove tutti la conoscevano come una persona molto garbata e generosa. E' morta urlando a squarciagola, hanno riferito i suoi vicini. Secondo fonti di polizia, sembra che conoscesse il suo assassino, che e' riuscito a dileguarsi e che viene descritto come un uomo di alta statura, sulla quarantina. Nelle immagine registrate da due diverse telecamere appare vestito interamente di nero, tranne che per i guanti e un piccolo casco con visiera, bianchi. Uno dei vicini, udendo le terribili grida, si e' precipitato fuori dal suo appartamento e vedendo le fiamme e il fumo ha subito chiamato i soccorsi, ma ormai era troppo tardi. La foto del presunto killer è stata pubblicata dal Dipartimento di Polizia di New York (l'immagine nel riquadro).

Commenta Stampa
di daga
Riproduzione riservata ©