Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

USA, OBAMA CRITICO GASTRONOMICO


USA, OBAMA CRITICO GASTRONOMICO
06/01/2009, 14:01

Barack Obama nel suo curriculum vanta anche un brevissimo - e quanto mai fallimentare - passato di critico gastronomico in televisione. Era il 2001, quando il presidente eletto degli Stati Uniti - all'epoca ancora un oscuro senatore dello Stato dell'Illinois - venne invitato insieme ad altri tre critici dilettanti dalla televisione WTTW a partecipare allo show "Check, please", per disquisire di piatti, menù e ristoranti. Ma il programma non venne mai mandato in onda, perché il linguaggio di Obama venne considerato troppo forbito rispetto a quello degli altri ospiti e poco adatto al pubblico che seguiva la trasmissione. "Per essere indulgenti, era squilibrato", ha detto David Manilow, ideatore del programma.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©