Dal mondo / America

Commenta Stampa

Significativo l'assoluto silenzio sulla Palestina

Usa: Obama lancia un piano di aiuti per il Nord Africa


Usa: Obama lancia un piano di aiuti per il Nord Africa
19/05/2011, 09:05

WASHINGTON (USA) - Il Presidente statunitense Barack Obama si appresta a lanciare l'idea di un piano di aiuti a favore del Nord Africa, turbato dalle conseguenze delle rivoluzioni avvenute negli ultimi tempi. SI tratta di un piano, in base a quanto si sa, preso sull'esempio del piano lanciato agli inizi degli anni '90 a favore dei Paesi dell'Est Europa. Ma a differenza di quanto accaduto in passato, gli Usa non tireranno fuori soldi. Questo sarà compito di diversi organi finanziari internazionali: la Banca Centrale Europea, il Fondo Monetario Internazionale e la Banca africana per lo sviluppo.
Ma è la genesi del piano che è interessante. Infatti questo piano, denominato per ora "Cairo II", nasceva per aiutare l'Egitto e la Tunisia, ma poi è stato esteso agli altri Paesi della zona che hanno problemi simili. E soprattutto è molto significativo il totale silenzio che il piano mantiene sulla situazione tra Israele e Palestina, a dimostrazione che si tratta di un'area in cui i buoni propositi sulla cosiddetta road map o su altri finti tentativi di pacificazione annunciati con trombe e fanfare, sono destinati a lasciare il posto alle violente repressioni di Tel Aviv contro la popolazione civile palestinese.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©