Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

USA: OBAMA VINCE IL SECONDO ROUND CONTRO MCCAIN


USA: OBAMA VINCE IL SECONDO ROUND CONTRO MCCAIN
08/10/2008, 08:10

Il secondo round del confronto diretto tra Barack Obama e John McCain, per quanto con una formula poco gradita ad entrambe le parti, non ha visto errori particolari da nessuna delle due parti. Ma questa è una sconfitta - di fatto - per il candidato repubblicano, che viene dato in affanno dai sondaggi e che quindi aveva bisogno di dare una svolta. Svolta che non c'è stata, forse anche perchè non era permesso un confronto diretto tra i candidati, ma solo la risposta alle domande poste dagli 80 cittadini - qualificati come "indecisi" - presenti in studio e a chiunque altro ne mandasse una via e-mail. L'argomento principale era - ovviamente - la crisi economica, con Obama che ha accusato l'Amministrazione Bush come il principale responsabile della crisi e McCain di averne pienamente sostenuto le scelte che si sono rivelate dannose per il Paese; McCain ha replicato sostenendo che l'intenzione del rivale è di aumentare le tasse (ma Obama ha risposto che le sue misure taglieranno le tasse per il 95% degli americani). Entrambi si sono detti convinti del pericolo costituito dall'Iran e della necessità di eliminare Osama bin Laden e Al Qaeda, ma il senatore dell'Illinois si è chiesto il motivo dell'invasione irachena, visto che i responsabili provenivano da tutt'altra parte.

Un sondaggio, fatto tra i giornalisti, dà la vittoria del confronto ad Obama, apparso più aggressivo, ma per sicurezza; mentre McCain era più rilassato, ma non più convincente. Questo è dimostrato anche dall'atteggiamento del "dopo incontro": McCain è andato via abbastanza di fretta, mentre ilrivale è rimasto con la moglie a parlare col pubblico.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©