Dal mondo / America

Commenta Stampa

Secondo le autorità non ci sono rischi per la popolazione

Usa: Perdite radioattive da un deposito scorie ad Hanford


Usa: Perdite radioattive da un deposito scorie ad Hanford
23/02/2013, 15:32

HANFORS (WASHINGTON, USA) - Una grossa perdita radioattiva si è verificata ad Hanford, nello Stato di Washington, dove c'è un deposito di scorie nucleari. Si tratta in particolare di sei contenitori, che dovrebbero essere a completa tenuta stagna, pieni di liquido radioattivo. Lo ha reso noto il governatore dello Stato, Jay Inslee, che ha parlato di perdite di liquido radioattivo per un totale copmpreso tra i 15 e i 300 galloni l'anno (60-1100 litri). 
Inslee ha anche detto di aver avuto un incontro con il Segretario all'Energia, Steven Chu, il qwuale avrebbe affermato che non ci sono rischi per la popolazione. 
Resta il problema dei contenitori, che dovevano durare solo 20 anni ma durano da molti più anni e che hanno perdite che incominciano a diventare gravi. E questo nonostante la spesa di 2 miliardi l'anno che il governo federale usa per cercare di tenere in piedi il sito di scorie.
Due miliardi di dollari l'anno per un tempo che attualmente non è stimabile. E poi dicono che le centrali nucleari sono economiche...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©