Dal mondo / America

Commenta Stampa

Proteste e tumulti a Memphis

Usa: polizia uccide con 20 proiettili un giovane afroamericano


Usa: polizia uccide con 20 proiettili un giovane afroamericano
13/06/2019, 16:40

MEMPHIS (USA) - Ancora un omicidio della Polizia statunitense. Un giovane di 20 anni di Memphis, Brandon Webber è stato ucciso dagli uomini dei Marshal con almeno 20 proiettili di pistola. La versione ufficiale della polizia è che loro erano andati per eseguire un ordine di arresto per un parente di Webber, ma quando sono arrivati il ragazzo è entrato in auto e ne è uscito impugnano duna pistola. Ma in realtà non è stata trovata nessuna pistola, nè nessun agente è rimasto ferito da colpi di arma da fuoco. Segno che si trattava solo dell'ennesima storiella di copertura ideata per giustificare un inutile omicidio. 

La notizia si è sparsa per la città e la comunità nera è scesa in strada per manifestare contro la violenza della Polizia. La quale a sua volta ha caricato i manifestanti, trasformando la manifestazione in tafferugli. Al termine del quale sono rimasti feriti 25 poliziotti, ma anche centinaia di manifestanti. Sono stati feriti anche due giornalisti, e tre manifestanti sono stati arrestati per lancio di pietre. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©