Dal mondo / America

Commenta Stampa

L'uragano si sta indebolendo, venti a 145 Km/h

Usa: prima vittima dell'uragano Irene, tra poco arriva su NY


Usa: prima vittima dell'uragano Irene, tra poco arriva su NY
27/08/2011, 18:08

NORTH CAROLINA (USA) - L'uragano Irene ha toccato la costa statunitense, come previsto, nello Stato del North Carolina. E purtroppo ha dato subito prova della sua potenza distruttiva, nonostante sia stato declassato a categoria 1, con venti intorno ai 100 Km/h. Nel suo passaggio ha abbattuto un albero che è caduto adosso ad un uomo, uccidendolo sul colpo. I paramedici, immediatamente avvisati, hanno solo potuto registrare il decesso dell'uomo, di cui non sono state rese note le generalità.
Ma non è l'unico danno: una prima stima del passaggio dell'uragano in North Carolina parla di 350 mila persone che hanno avuto danni rilevanti alla propria abitazione ed almeno altrettante sono rimaste senza energia elettrica.
Nel frattempo a New York, dove l'uragano è atteso verso le 18 ora locale (le 24 in Italia) stanno succedendo situazioni che sfiorano il ridicolo. Si va da una fila chilometrica in attesa che Macy's (uno dei più famosi templi per lo shopping) apra, e non si sa se aprirà, perchè i dipendenti sono rimasti a casa per l'uragano; ai ristoranti della catena Eataly (cucina italiana o pseudo tale) che non solo rimarranno aperti, ma offriranno anche un menù "Irene", a base di pesce, per lo più crudo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©