Dal mondo / America

Commenta Stampa

La prima conseguenza della sentenza della Corte Suprema

Usa: riprendono le nozze gay in California


Usa: riprendono le nozze gay in California
29/06/2013, 10:23

CALIFORNIA (USA) - Dopo la sentenza della Corte Suprema, che ha stabilito che il matrimonio negli Usa non è solo quello tra uomo e donna, anche i vari Stati stanno ricominciando a permettere i matrimoni gay. Come la California, che aveva sospeso questa pratica nel 2008, a seguito di un referendum, e che poi aveva subordinato la decisione a quella della Corte Suprema. E così, due giorni dopo la sentenza, il governo della California ha dato il suo via libera ai matrimoni gay; un'ora dopo le prime coppie si recavano in Municipio per il matrimonio. 
Naturalmente la decisione è stata contestata dai gruppi religiosi, che parlano di "decisione vergognosa", di "atto immorale" e di "abuso di potere teso a manipolare il sistema e a togliere la parola ai cittadini". In realtà, si tratta semplicemente del riconoscimento di un diritto, quello di poter regolarizzare davanti alla legge quello che ognuno prova nel suo cuore. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©