Dal mondo / America

Commenta Stampa

La Polizia a sua volta ha eliminato l'assassino

USA: si barrica in casa ed uccide tre ostaggi


USA: si barrica in casa ed uccide tre ostaggi
05/01/2013, 18:07

AURORA (COLORADO, USA) - ANcora una volta una strage di innocenti negli Usa, fatta da una persona armata. Un uomo, nella cittadina di Aurora, in Colorado, si è barricato in una casa, prendendo in ostaggio gli occupanti. Immediatamente è intervenuta la Polizia: una quarantina di agenti hanno circondato la casa, evacuando anche le case vicine. Ma questo spiegamento di forze non è bastato a salvare gli ostaggi: l'uomo li ha uccisi tutti e tre. A quel punto la Polizia ha fatto irruzione, uccidendo l'uomo. In base a quanto raccontato sul posto, l'uomo aveva almeno due fucili con sè. 
Aurora non è nuova a queste cose. il 20 luglio scorso il giovane James Holmes entrò in un cinema, dove si trasmetteva la prima dell'ultimo film di Batman, e comincià a sparare sulla folla, facendo 12 morti e 58 feriti.
Ma anche questa volta la lobby delle armi saprà nascondere il pericolo che corrono gli Usa, dove circolano più armi che persone e, magari, lo trasformerà in nuova pubblicità per vendere altre armi. Come è successo con la strage di bambini nella scuola di Newman, del mese di dicembre. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©