Dal mondo / America

Commenta Stampa

Anche la disoccupazione cala più del previsto...............

Usa: si riduce il deficit, ma anche la crescita


Usa: si riduce il deficit, ma anche la crescita
09/07/2013, 13:31

WASHINGTON (USA) - Migliora la situazione dell'economia statunitense. Secondo il rapporto presentato dal governo al Congresso, per quest'anno si prevede una riduzione del deficit più veloce del previsto, a 736 miliardi di dollari, pari al 4,7% del Pil, il dato più basso dall'inizio della crisi. Gli obiettivi restano un calo al 3% entro il 2017 e al 2% entro il 2023. 
Il calo è dovuto ai tagli automatici alla spesa per il welfare previsti dalla legge approvata nel 2011 per evitare il cosiddetto "fiscal cliff". Ma quegli stessi tagli hanno causato un rallentamento nella crescita economica del Paese, che per il 2013 non andrà oltre il 2,4% contro il 2,6% atteso. Per contro, dovrebbe migliorare la disoccupazione, scendendo dal 7,7% al 7,5%.
Ma non è tutto oro quello che luccica. Infatti, i neo assunti sono quasi tutti per lavori di bassa manovalanza, pagati poco e che quindi possono collaborare in maniera molto relativa a far crescere l'economia nazionale. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©