Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

USA: SI VA VERSO L'ACCORDO SUL MEGA PIANO DA 700 MILIARDI DI DOLLARI


USA: SI VA VERSO L'ACCORDO SUL MEGA PIANO DA 700 MILIARDI DI DOLLARI
29/09/2008, 08:09

Sembra andare verso l'accordo la querelle al Congresso e al Senato USA sul piano proposto dal Presidente per 700 miliardi di dollari, per aiutare la finanza americana. Domenica mattina ha tranquillizzato vedere il Segretario del Tesoro Henry Paulson, insieme alla portavoce del Congresso nancy Pelosi e quello del Senato Harry Raid che rassicuravano sul fatto che l'accordo di massima è stato raggiunto, ma ci sono ancora molte resistenze all'interno del Parlamento statunitense. Però si sono raggiunti accordi su alcuni punti fondamentali: l'adozione di misure e strumenti per recuperare al bilancio federale questi soldi; limiti agli stipendi dei manager le cui aziende fanno ricorso ai prestiti; aiuti economici a coloro che sono in difficoltà a pagare i mutui. Nonostante questo, tra i repubblicani sono molti i dubbi su questa operazione che più di un giornale ha definito di tipo socialista (e negli USA questo è quasi un insulto, a lievllo politico. ndr). Anche Obama, pur collaborando, ha detto che questo non cancella le colpe di chi ha condotto il Paese in questa situazione (cioè l'Amministrazione Bush, ndr). Ma l'alternativa, come ha detto il miliardiario Bullet, sarebbe la più grande catastofe finanziaria della storia americana.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©