Dal mondo / America

Commenta Stampa

Trovate anche spade, baionette e altre armi

USA: strage di Newton, il killer iscritto alla lobby delle armi


USA: strage di Newton, il killer iscritto alla lobby delle armi
28/03/2013, 19:41

MERIDEN (CONNECTICUT, USA) - Nonostante siano passati oltre tre mesi da quel 14 dicembre, giorno in cui Alex Lanza entrò in una scuola di Newton e cominciò a sparare uccidendo 27 persone di cui 20 bambini, si continuano ad apprendere cose sul killer. In particolare, il fatto che lui e la madre (che quel giorno fu la prima persona ad essere uccisa dal figlio, prima ancora di uscire da casa) fossero iscritti alla National Rifle Association, la più importante associazione che agisce per l'utilizzo diffuso tra la popolazione delle armi da fuoco. Una lobby così potente da aver fermato la legge di Obama sulla limitazione delle armi da fuoco. 
Non solo: durtante alcune perquisizioni a casa di Lanza sono state trovate alcune spade, una baionetta e diverse armi da fuoco, non utilizzate durtante la strage. Ed anche un buono per l'acquistop di un fucile, che la madre aveva regalato ad Alex. In biblioteca, un manuale della NRA che insegnava come si spara con una pistola.  
Tutti fatti che dimostrano quanto fosse pericoloso Alex Lanza e quanto dovesse essere tenuto sotto controllo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©