Dal mondo / America

Commenta Stampa

Due uomini armati tengono ancora in ostaggio i fedeli

Usa, strage in un tempio Sikh nel Wisconsin: 7 morti

La sparatoria e' iniziata alle 12 locali

Usa, strage in un tempio Sikh nel Wisconsin: 7 morti
05/08/2012, 21:00

Ci risiamo, dopo la strage della settimana scorsa al cinema per la prima di Batman, siamo di nouvo a fare la conta dei morti da parte di un commando di almeno due uomini che quest'oggi ha sparato  in un tempo Sikh nella cittadina di Oak Creek, a sud Milwaukee in Wisconsin, seminando il panico tra gli aderenti alla religione. 

Secondo le prime ricostruzioni della vicenda, è di almeno 7 morti e diversi feriti il primo bilancio provvisorio a riferirlo è  il sito web del canale locale Tmj4, affiliato del network Nbc, mentre la polizia sul posto non ha fornito alcun particolare.

La sparatoria e' iniziata alle 12 locali (le 18 in Italiana) al Sikh Temple del 7512 di S. Howell Avenue. Secondo quanto riferisce la stampa locale sarebbero due le persone che hanno aperto il fuoco nel tempio, all'interno del quale si trovano ancora con degli ostaggi, inclusi alcuni bambini, circondati dalla polizia.

Lo ha reso noto via sms un sacerdote del culto indiano sikh nascosto in un ripostiglio del tempio. Al momento dell'inizio della sparatoria si trovavano nel tempio 50 fedeli e molti sono riusciti a scappare.

Tra le persone colpite nel corso dell'assalto, avvenuto poco dopo le 11:30 locali, c'é anche il presidente del tempio, Satwant Kaleka, ora ricoverato in ospedale, riferisce il Journal Sentinel, un giornale locale. La stessa fonte scrive nel suo sito web che alcuni bambini che erano nel tempio nelle fasi iniziali della sparatoria sono stati portati via e sono stati presi in ostaggio da due uomini armati in un altro luogo dell'edificio.

Altre fonti riferiscono di numerose persone sono state frattanto ricoverate in ospedale, alcune in condizioni critiche, e che una persona e morta. Nei pressi del tempio sono state intanto parcheggiate una ventina di ambulanze, mentre la polizia ha chiesto alla stampa di tenersi a distanza e di non riprendere gli agenti delle squadre speciali che circondano l'edificio.

Un "sospetto" è stato "colpito" in una sparatoria con un agente di polizia che è stato a sua volta colpito più volte, ma che non appare in pericolo di vita, ha reso noto una fonte di polizia davanti al tempio sikh in Wisconsin, dove apparentemente numerosi fedeli, tra cui alcuni bambini, sono ancora intrappolati e dove si ritiene che siano ancora nascosti uno o più uomini armati.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©